L’emergenza può essere definita come il verificarsi di una situazione anomala o di un fenomeno – anche naturale – dannoso.

Sono emergenze ad esempio un terremoto, una inondazione, una esplosione, il rilascio di una sostanza pericolosa, un incendio, ecc.

Quindi come puoi facilmente comprendere in ogni ambiente di vita e di lavoro può manifestarsi una emergenza, di qualsivoglia natura, ed in qualunque momento.

Inoltre va tenuto ben presente che la normativa di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori (“Testo Unico”) considera anche le EMERGENZE come possibili fonti di danno alla salute e alla sicurezza dei lavoratori.

Da qui nascono quelli che sono gli obblighi del datore di lavoro in materia di gestione delle emergenze, ovvero:

 

Quindi in concreto il datore di lavoro deve:

 

Una cosa da tenere ben presente e che spesso, in maniera errata, il Piano d’emergenza si occupa solo del rischio di incendio diventando quindi di fatto un Piano Antincendio.

 

In realtà il Piano di Emergenza è ben più che solo un Piano Antincendio…

 

Infatti il Piano di Emergenza aziendale contiene e comprende il Piano antincendio, ma non sono affatto la stessa cosa!

 

Nel dettaglio per un redigere buon Piano di Emergenza si deve partire dalla valutazione dei rischi.

 

Il datore di lavoro, una volta individuate le fonti di rischio e il loro impatto sull’organizzazione dell’attività lavorativa, deve assicurarne l’eliminazione o la loro riduzione, attraverso misure di prevenzione e di protezione adeguate. Nello specifico lo fa attraverso:

L’adozione di queste misure porterà così il datore di lavoro ad organizzare in sicurezza le attività che vengono svolte normalmente in azienda, e quindi alla redazione di un Piano di Emergenza utile e funzionale, che saprà dare utili indicazioni ai lavoratori che si troveranno di fronte a una qualsivoglia emergenza (fuoco, fuga di sostanze pericolose, sisma, alluvioni, ecc), e non solo in caso di incendio come spesso, purtroppo, accade.

 

 

 

Detto questo per oggi è tutto! Come sempre spero di esserti stato d’aiuto e aver chiarito questo tuo dubbio.

 

PS. Vuoi essere anche tu un professionista preparato e competente in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro? Segui uno dei nostri corsi di formazione e diventa anche tu un professionista della sicurezza!!
PPS. Hai bisogno di una consulenza in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro? Contattaci subito! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.